fbpx

Se chi governa non dà il buon esempio

0
Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Chi governa deve dare il buon esempio. Lo insegnava nel IV secolo avanti Cristo Isocrate, filosofo, maestro di retorica e straordinario educatore. Nella sua scuola si formò quella classe dirigente che fu poi protagonista e testimonial della grande stagione della democrazia ateniese che resta ancor oggi faro indiscusso di civiltà.

Faro che evidentemente in consiglio regionale ha smesso di funzionare, purtroppo già da un po’. Avevo presentato un ordine del giorno sull’hate speech, chiedendo che la giunta condannasse, senza minimizzare, ogni atteggiamento degli episodi di violenza verbale e lesive della dignità delle persone, partendo anche dalla sentenza di condanna del tribunale di Savona a carico del sindaco di Pontinvrea per diffamazione ai danni di Laura Boldrini.

Si partiva da un dato di fatto, da una condanna di un esponente delle istituzioni nei confronti di una figura istituzionale, per affrontare il tema delle azioni sulla violenza on line, sull’uso responsabile dei social network e sul contrasto all’hate speech, a partire dal ruolo centrale che possono svolgere le istituzioni. Soprattutto perché il fenomeno colpisce non solo chi è un soggetto pubblico, ma soggetti e categorie che vengono investiti da discorsi d’odio ma non hanno strumenti e modalità neppure per difendersi da tutto questo.

Mentre chiedevo al consiglio tutto di diventare un esempio per chi ci guarda e per chi ci vota c’è chi ha preferito, tutta la maggioranza compatta, cavalcare l’onda del benaltrismo. Come se principale problema fosse rappresentato dal fatto che il caso citato fosse di un partito – la Lega – e quindi non si poteva esprimere una posizione netta, anche di fronte ad una condanna giudiziaria. Potevano dare il buon esempio, han preferito difendere l’indifendibile, per ragioni di partito.

Dimmi la tua

Potrebbe interessarti anche...

Diritti, Futuro, Lavoro, Politiche di genere

Parità salariale. La nostra Proposta di legge regionale per l’equità retributiva

30 Luglio 2021
Secondo le rilevazioni del World Economic Forum sulla base dei dati di fine 2019 si stima che con il trend attuale la disparità politica fra

Politiche di genere, Salute

La nuova legge regionale sull’endometriosi

24 Giugno 2021
Diagnosi precoci, centri di riferimento, formazione del personale medico, campagne di sensibilizzazione. I contenuti della legge sul riconoscimento della rilevanza sociale dell'endometriosi

Salute

Liste d’attesa e COVID: Toti non ha speso 35 milioni di euro stanziati per rafforzare la sanità ligure.

13 Giugno 2021
Nel 2020 la Liguria non è riuscita a spendere il 60% delle risorse stanziate per l'emergenza Covid e il recupero delle liste d'attesa
Luca Garibaldi

Rimaniamo in contatto:
ricevi la mia newsletter "Cronache dal Consiglio"