fbpx

Nuovo sistema di allerta a colori: i Comuni mandati allo sbaraglio

0
Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Preoccupazione e apprensione sta suscitando tra i Comuni liguri il nuovo sistema di allerta meteo deciso dalla Giunta regionale, in particolare rispetto alla poca chiarezza di cosa fare e quali precauzioni prendere nel caso del messaggio di colore arancione. E’ quanto emerso oggi durante la seduta della IV Commissione Consiliare che ha ascoltato i rappresentanti ANCI proprio su questo tema.

Premesso che siamo d’accordo con il nuovo sistema perché lo troviamo più efficace, crediamo però che la Giunta regionale abbia scelto il periodo peggiore, quello delle piogge, per farlo partire, oltretutto senza una adeguata preparazione e senza alcun coordinamento. 

I comportamenti che i Comuni devono tenere non sono stati codificati con precisione, non sono state individuati criteri univoci per la gestione della chiusura delle scuole, non ci sono strumenti meteo ulteriori rispetto a quelli di Arpal, né risorse aggiuntive per formare i dipendenti e i volontari o per mettere in campo un efficace sistema di comunicazione ai cittadini.

Condividiamo la battaglia che la Regione Liguria farà per chiedere al Governo che il patto di stabilità dei Comuni venga allentato rispetto agli investimenti per la difesa del suolo. Chiediamo però che venga adottato il criterio proposto da ANCI di dare la precedenza ai Comuni che hanno sostenuto investimenti in somma urgenza.

Dimmi la tua

Potrebbe interessarti anche...

Recovery Fund e Liguria: a che punto siamo?

Continuo in queste settimane a leggere annunci in merito all’iniziativa di Regione Liguria sul Recovery Fund e all’elenco delle opere inviati al Governo. 24,5 miliardi

COVID in Liguria. Le emergenze da risolvere

L’emergenza COVID in Liguria sta segnando numeri superiori alla media nazionale. Negli ultimi 7 giorni, la Città Metropolitana di Genova segnava oltre 800 nuovi casi

Rimaniamo in contatto: iscriviti alla newsletter