fbpx

LA REGIONE TOGLIE I FONDI ALL’EXPO DELLA FONTANABUONA. UN DANNO PER TUTTO IL TIGULLIO. LE MANIFESTAZIONI STORICHE ADESSO LA REGIONE LE FINANZIA TRAMITE SORTEGGIO

0
Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

La Regione Liguria assegna i fondi per expo e manifestazioni tramite sorteggio. Sembra uno scherzo, ma purtroppo è la dura realtà. E così per ricevere un sostegno da parte dell’ente regionale non serviranno più merito, storicità, impatto sul territorio ed eccellenza, ma soltanto una buona dose di fortuna. L’Expo della Fontanabuona, per esempio, che da oltre 30 anni è un punto di riferimento per tutto il territorio del Tigullio, ha dovuto fare i conti con la sorte avversa e non riceverà neppure un euro dalla Regione. Per un vasto territorio dell’entroterra come questo, colpito pesantemente dalla crisi e da diverse difficoltà, l’Expo ha sempre rappresentato il principale momento di indotto e di richiamo. In questo modo, anche se l’assessore Rixi pensa di potersene lavare le mani dicendo che a decidere è stato un sorteggio, la Giunta Toti assesta un ulteriore colpo a questa fetta di territorio. Non è stato il caso a privare l’Expo dei fondi regionali, ma una precisa scelta politica. Non dare la priorità a manifestazioni come queste, storiche e importanti per i piccoli Comuni, per l’entroterra e per le centinaia di piccoli esercizi commerciali, laboratori, espositori che vedevano nell’Expo il principale appuntamento di richiamo per la loro attività, è una decisione di cui la Giunta Toti devi assumersi la piena responsabilità di fronte ai cittadini e al territorio.

Dimmi la tua

Potrebbe interessarti anche...

Welfare, il grande assente.

Vi ricordate una misura di welfare della giunta in Regione? No, non ce ne sono: perchè delle politiche sociali si sono occupati poco e male.

Rimaniamo in contatto: iscriviti alla newsletter